Skip to content

stati generali della natalità

L'Evento

Avete mai immaginato un mondo senza bambini?

Con l’attuale trend demografico, in pieno declino, lo scenario, apparentemente apocalittico, non è così fantasioso.

Senza bambini significa, tanto per fare degli esempi che diano concretezza alla visione, senza la necessità di biberon, di prodotti per l’infanzia, di asili, di scuole, di insegnanti, di scuole di calcio e di danza, e poi di forza lavoro per contribuire alla spesa pubblica e al pagamento delle pensioni.

Per questo il tema della natalità è e sarà centrale per la ripartenza del nostro Paese, soprattutto ora che la pandemia ha peggiorato una situazione già drammatica di suo.

Ecco perché degli Stati Generali della Natalità.

Ecco perché tutti – politica, istituzioni, aziende, banche, media, mondo della cultura e dello spettacolo, società civile -, hanno voce in capitolo: un figlio non è solo un “affare di famiglia”, un fatto privato, ma un investimento per il Bene Comune. Un figlio è di tutti e per tutti.